101 post nella Virgozone

Questo è il mio 101esimo post nella Virgozone e quando ho cominciato non pensavo sarebbe stato così facile e così difficile allo stesso tempo. Facile perché sbrodolare tutte le mie idee, impressioni sul mondo e sulla vita in generale non è mai stato un problema. Ma difficile, perché trovare quell’oretta per riunire i pensieri e trasformarli in un discorso coerente e non è cosa da tutti i giorni. Ragionare e pensare “cosa penserà di me il mondo se scrivo una cosa del genere?”, anche se alla fine la conclusione è sempre la stessa, ho creato la mia piccola nicchia nel web proprio per questo, per essere libera. Libera di dire, di pensare e di essere. Non che nella mia vita reale faccia diversamente, ma è diverso perché qui le parole rimangono, non volano come foglie al vento.

Mettermi a nudo in un posto in cui nessuno mi conosce, o forse, avendo letto tutto questo, si può capire molto di più che se potessimo guardarci negli occhi. Sono gentile, credo di avere senso dell’umorismo, tendo ad arrabbiarmi facilmente, sono una persona creativa, molto spesso mi contraddico, ma cerco di essere coerente. La matematica non sarà mai il mio mestiere, noto dettagli di cui nessuno si accorge anche se, a volte, non vedo quello che mi sta sotto il naso. Darei qualsiasi cosa per veder sorridere una persona a cui voglio bene, ma ci metto un attimo a dimenticare qualcuno che mi ha fatto del male. Ho i capelli lunghi come Rapunzel, ma vivo in un mondo tutto mio come Alice.

Da quando ho aperto questo blog sono passati mesi, in realtà neanche troppi, eppure sono successe tantissime cose. Ho cambiato tre lavori, ho ricevuto proposte che ho accettato e rifiutato, la lista delle mie amicizie è cambiata, sono riuscita ad avere la macchina dei mei sogni, anche perché i miei sogni a riguardo sono abbastanza modesti. Mi sono messa a dieta e ho cominciato a sudare, oltre che per il caldo, per l’attività fisica. Anche se ho fatto tanti anni di danza classica, avevo dimenticato cosa volesse dire quando ogni singolo muscolo ti fa male.

Sono serena, anche se so che il mio fisico e la mia vita non saranno mai come li desidero, sto bene perché non mi manca nulla. Questa sono io e non ho mai avuto paura di essere come sono. Per concludere questa serie di pensieri senza barriere, TANTI AUGURI VIRGOZONE. Sei ormai una parte integrante della mia vita, piccola ma ci sei e forse, non sarei quello che sono se non avessi potuto sfogarmi, gioire e commentare tutto quello che passa nella mia sconclusionata testolina.

Sei appena stato nella Virgozone e spero ti sia piaciuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...